Image
Image

Oratori di Settimo Torinese – APS è un’associazione ecclesiale che nasce e opera nel territorio della città di Settimo Torinese (TO). Istituita nel luglio del 2019, a partire dal 4 settembre 2020, si occupa di coordinare l’intera pastorale giovanile dell’unità Pastorale 28 dell’arcidiocesi di Torino. Il circolo è a sua volta affiliato alla NOI Associazione che opera a servizio delle parrocchie nello svolgimento delle attività tipiche dell’oratorio.

Regolamento e funzionamento dell'associazione

Perché un regolamento e a cosa serve

  • Crea una cornice all'azione di OdS Il regolamento definisce in modo puntuale l'associazione Oratori di Settimo e come si organizza per gestire la pastorale negli oratori della città. Tratteggia dei limiti, lasciando ampio spazio al lavoro progettuale.
  • Definisce processi e funzioni degli organi Il regolamento vuole essere uno strumento di definizione accessibile, che spieghi in modo chiaro un metodo di lavoro che si è costruito negli anni. Fotografa il lavoro che è stato fatto negli ultimi sei anni.
  • Delinea le responsabilità laicali Nel regolamento emergono chiare le responsabilità che i laici associati hanno nei confronti dell'Unità Pastorale e della Diocesi, con il quale collaboriamo. Viene valorizzato il ruolo dell'associazione all'interno della pastorale giovanile.

I principi generali

  • Manifesto dei valori Il documento base, firmato nel 2018 e presentato al Vescovo, verrà preso come manifesto dei valori associativi, perché riassume lo stile e l'approccio educativo della pastorale giovanile cittadina.
  • Sussidiarietà Il mandato ha una durata temporale ben definita, si lavorerà al massimo coinvolgimento nei ruoli di responsabilità, mentre molte scelte rimangono condivise con l'Unità Pastorale, con cui si lavora in piena sinergia.
  • Informalità L'esperienza associativa non dev'essere vissuta come una mera formalità burocratica, ma come un'esperienza positiva e informale, in modo tale che le responsabilità siano vissute con consapevolezza e con il giusto spirito.
 

Gli organi associativi

L'Assemblea dei soci

  • Chi partecipa? Tutti gli iscritti a OdS, i parroci dell'Unità Pastorale e i rappresentanti delle associazioni e movimenti
  • Quando si riunisce? Almeno due volte l'anno, di cui una dedicata al bilancio
  • Ruolo Il compito dell'assemblea è quello di confrontarsi e condividere le linee programmatiche del cammino associativo, e di decidere sulle scelte più importanti per l'associazione

Il consiglio di amministrazione

Il Consiglio d'Amministrazione recepisce le linee guida dell'Unità Pastorale e della Diocesi e si confronta per dare programmazione ed elementi operativi all'associazione. Composto da 9 componenti, più invitati che rappresentano le diverse aree di intervento dell'associazione, è il cuore pulsante di OdS a livello di responsabilità. Gli invitati sono:
  • Coordinatori equipe (formativa, organizzativa, educative)
  • Componenti Consulta Diocesana di Pastorale Giovanile
  • Referenti della pastorale negli oratori Moderatore Unità Pastorale

La segreteria

La segreteria ha un ruolo di rappresentanza e coordinamento operativo rispetto alle scelte del Consiglio d’Amministrazione. Composto da 5 componenti:
  • Presidente
  • Vice-presidente
  • Segretario
  • Coordinatore eq. Formativa
  • Coordinatore eq. organizzativa

Le equipe

  • Equipe formativa Luogo di confronto, coordinamento e progettazione dei percorsi formativi proposti dall'associazione, e di supporto alla progettazione
  • Equipe organizzativa Luogo di confronto e coordinamento delle attività amministrative e di supporto alla gestione dell'associazione
  • Equipe estate Luogo di confronto e coordinamento del progetto estivo (oratorio estivo, campi estivi e Settembre Ragazzi che verrà attivata ogni anno a marzo
  • Equipe “Pastorale in uscita” Luogo di confronto, coordinamento e progettazione delle attività che si aprono maggiormente verso il territorio e rivolte principalmente agli adolescenti e giovani
  • Equipe ragazzi Luogo di coordinamento e progettazione comune per la fascia 7-14 anni. Collaborerà con la commissione catechesi dell'Unità Pastorale e al suo interno ci saranno dei coordinamenti dedicati
  • Equipe giovani Luogo di confronto, coordinamento e progettazione comune per i coordinamenti di adolescenti e giovani.
 

I coordinamenti di fascia

Ai coordinamenti è affidato:
  • L’ACCOMPAGNAMENTO e la FORMAZIONE umana, relazionale, spirituale, pedagogica dei membri stessi;
  • Lo STUDIO e la PREPARAZIONE dei cammini formativi dei singoli gruppi in consonanza con il tema generale annuale stabilito da UP28 e dalla Pastorale Giovanile diocesana;
  • La PREPARAZIONE delle INIZIATIVE FORMATIVE e non solo (ritiri, campi e quanto altro si renderà necessario) per i ragazzi dei gruppi loro affidati, in collaborazioni con le altre specifiche commissioni di OdS.
  • I coordinamenti si riuniranno di norma con cadenza mensile, e i lavori saranno guidati da un accompagnatore e da una guida spirituale

Aspetto educativo dei coordinamenti

All’inizio di ogni anno pastorale concordano, elaborano e strutturano con l’assistente spirituale il loro specifico cammino di crescita umana e spirituale in accordo e sinergia con quanto progettato per tutti i giovani di OdS. L’aspetto formativo, pur inserito nel progetto generale di Unità Pastorale e Pastorale Giovanile diocesana, avrà particolare attenzione per i bisogni e le necessità dei giovani coinvolti perché ad essi per primi sia data la possibilità e l’occasione per crescere nella loro umanità, nel loro essere cristiani: uomini e donne in costante ricerca della loro specifica vocazione e in adesione al progetto d’amore di Dio per ciascuno.

L’organigramma generale

Statuto Oratori di Settimo Torinese - APS
Regolamento OdS