Riaprono gli oratori!

Dopo quasi due anni di stop a causa della situazione pandemica, Oratori di Settimo riapre le porte dell’oratorio del sabato. Quest’anno, però, lo fa in una veste totalmente nuova: guidati dal tema di quest’anno “Testimoni di Emmaus” abbiamo voluto scrivere un progetto educativo che sia allo stesso tempo condiviso e calato nel contesto di ogni nostra singola realtà.

Le parole chiave che ci guideranno sono quindi: incontro, gioco, aggregazione ed esperienza.

Incontro: i bambini, così come i ragazzi e le famiglie, hanno bisogno di (ri)incontrarsi. Seppur con tutte le cautele dovute alla situazione, l’incontro con gli altri è ciò che ci fa scoprire il bello del mondo e ci fa crescere come persone e cristiani.

Gioco: troppo sommersi dalle attività quotidiane spesso ci dimentichiamo che giocare per i bambini è un momento di crescita e di stimolo che li porta ad avvicinarsi agli altri e ad imparare cose nuove.

Aggregazione: la distanza forzata di questi anni non può portarci a chiuderci in noi stessi e ad escludere gli altri. L’oratorio è uno spazio aperto a tutta la comunità che può e deve conoscersi, dialogare e costruire legami duraturi.

Esperienza: l’oratorio è un luogo di condivisione di esperienze forti dove le storie di chi lo abita si incontrano e si mescolano per uscirne sempre arricchiti. L’esperienza più arricchente è inoltre sempre anche quella di poter vivere l’incontro col Signore.

Con questo progetto e con grande entusiasmo, vi aspettiamo a partire da sabato 9 ottobre dalle ore 15.00 alle ore 17:30 presso gli oratori: Santa Maria, Santissima Trinità e San Giuseppe.