Saluti e ringraziamenti per suor Emanuela Perucchini

A seguito della notizia pervenutaci ieri, 23 Aprile 2021, dove abbiamo appreso con grande rammarico dell’improvvisa decisione da parte del nostro Arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia di allontanare con urgenza suor Emanuela Perucchini. Desideriamo comunicare tutta la nostra vicinanza a suor Emanuela.

La decisione improvvisa di allontanare suor Emanuela è stata presa senza un dialogo con la persona interessata, privandola della possibilità di salutare le molte persone con cui ha costruito relazioni salde e significative nei molti ambienti da lei frequentati. Inoltre, con maggiore gravità, ci preme sottolineare l’annullamento della dignità di Emanuela, donna, lavoratrice e sorella.

Molti erano i suoi incarichi all’interno di un’Unità Pastorale e di conseguenza nella nostra associazione, che sta avviando un rinnovamento radicale, condiviso in ogni passo con la nostra Diocesi, del suo essere Chiesa e Comunità nella città di Settimo T.se.

Ne elenchiamo i principali: membro dell’equipe formativa di Oratori di Settimo APS (progettazione, studio, erogazione di attività formative per i giovani), accompagnatore spirituale del coordinamento di seconda e terza superiore, educatrice del progetto “Di domanda in domanda” (percorso di educazione alla spiritualità over 20), coordinatrice del progetto estivo 2021 (in fase di completo rinnovamento attraverso la costituzione di poli educativi), referente per le religiose della città nell’Èquipe di Unità Pastorale, accompagnatrice spirituale del progetto cresimandi. In ultimo, suor Emanuela è responsabile della commissione Catechesi dell’Unità Pastorale: ha avviato, con le fatiche connesse al cambiamento ma fortemente sostenute dall’UP, un radicale rinnovamento dei percorsi di iniziazione cristiana.

Fuori dai suoi incarichi ufficiali Emanuela rappresenta un punto di riferimento personale per i giovani, una guida per il discernimento, nonché la reale accompagnatrice spirituale di molti di loro. Questo è possibile grazie al suo carisma e il suo amore per i giovani e il mondo educativo.

Abbiamo richiesto un incontro urgente con sua Eccellenza Mons. Nosiglia. Ci auguriamo di poter essere ricevuti al più presto, per poter con lui instaurare un confronto e far sentire la voce dei giovani di Settimo, che in questi anni hanno avuto modo di conoscere e apprezzare il prezioso operato di suor Emanuela.

Come associazione desideriamo ringraziarla sentitamente per tutto il lavoro svolto e per essersi sempre spesa senza riserve al servizio della città.

Le auguriamo ogni bene e un buon proseguimento di cammino ovunque il Signore le chiederà di stare.

Il Direttivo di Oratori Di Settimo Torinese – APS