Un tempo di grazia, un tempo di speranza

Oggi, mercoledì 17 febbraio, mercoledì delle ceneri, inizia un nuovo tempo di grazia.

In questo periodo sembra quasi fuori luogo parlare di “un tempo di grazia”, eppure è così. La quaresima, come ci ricorda Papa Francesco, “è tempo di grazia, per accogliere lo sguardo d’amore di Dio su di noi e, così guardati, cambiare vita” (Omelia Messa delle Ceneri, 26 febbraio 2020). Anche oggi, soprattutto oggi che ci siamo riscoperti tanto fragili, vulnerabili, così bisognosi di sentirci rassicurati. Dio ci viene incontro, sempre, ancora oggi, la sua presenza ci rassicura, ci consola, ci dona, ancora una volta speranza. Gesù Cristo ci aspetta al pozzo di Giacobbe, come fu per la Samaritana, per chiederci solo un po’ di acqua, ma per donarci a sua volta la bellezza di una vita rinnovata e liberata dal peso delle paure e delle angosce, una vita bella, una vita nuova. Dio ci chiede poco, quasi con un pretesto per attirare la nostra attenzione per poi donarci molto, più di quanto ci saremmo mai aspettati, più di quanto, umanamente, ci meriteremmo. Lui è così, sempre esagerato, sempre sovrabbondante nell’Amore, molto più di quanto potremmo mai esserlo noi.

Oggi inizia la quaresima, un tempo di grazia e di conversione, in attesa della Pasqua, l’evento che ha cambiato per sempre il corso della storia, la resurrezione di Gesù Cristo, il dono d’amore più grande di sempre!

Buon cammino di quaresima, inizia un nuovo tempo di grazia, oggi!

Messaggio di Papa Francesco per la quaresima 2021: http://www.vatican.va/content/francesco/it/messages/lent/documents/papa-francesco_20201111_messaggio-quaresima2021.html

Di seguito l’elenco delle celebrazioni di oggi nelle nostre parrocchie: https://www.oratoridisettimo.it/catechesi/famiglia/